Arte e vita religiosa

ARTE E VITA RELIGIOSA AL TEMPO DI COSIMO I

CONTINUITÀ E CAMBIAMENTO

Promosso da Opera di Santa Maria del Fiore e Kunsthistorisches Institut in Florenz

14 NOVEMBRE La Cupola, Vasari e Zuccari, il Duomo e Cosimo I Opera di Santa Maria del Fiore presso Antica Canonica di San Giovanni, Sala Brunelleschi, Piazza San Giovanni 7, Firenze

15 NOVEMBRE Vita religiosa a Firenze nel Cinquecento. Arte, tradizioni, pluralità Kunsthistorisches Institut in Florenz presso Palazzo Grifoni Budini Gattai, Via dei Servi 51, Firenze

All’epoca di Cosimo I de’ Medici l’arte era lo strumento comunicativo più diffuso, sia per la Chiesa che per lo Stato. Il Concilio di Trento ha poi invitato le istituzioni committenti a ripensare i temi tradizionali, e all’interno di questa dinamica avevano particolare importanza sia l’evidente continuità dottrinale con l’arte dei periodi precedenti, sia una discontinuità corrispondente alla nuova enfasi tridentina sulla catechesi.

Il 14 e il 15 novembre nelle distinte sedi delle due istituzioni promotrici 12 studiosi illustreranno momenti ed episodi di questo passaggio carico di significato. A completamento della giornata di studio, il 14 novembre, dalle 19 alle 21, si terrà l’apertura serale della Cattedrale alla cittadinanza, con visite guidate sul tema. Ingresso libero fino a esaurimento posti. Orari visite: 19.00, 19.30, 20.00, 20.30, gruppi di 10 persone. Entrata: Porta del Campanile

È consigliata la prenotazione per prenotarsi scrivere a eventi@operaduomo.firenze.it

Scarica il programma