Arte e vita religiosa

ARTE E VITA RELIGIOSA AL TEMPO DI COSIMO I

CONTINUITÀ E CAMBIAMENTO

Promosso da Opera di Santa Maria del Fiore e Kunsthistorisches Institut in Florenz

14 NOVEMBRE La Cupola, Vasari e Zuccari, il Duomo e Cosimo I Opera di Santa Maria del Fiore presso Antica Canonica di San Giovanni, Sala Brunelleschi, Piazza San Giovanni 7, Firenze

15 NOVEMBRE Vita religiosa a Firenze nel Cinquecento. Arte, tradizioni, pluralità Kunsthistorisches Institut in Florenz presso Palazzo Grifoni Budini Gattai, Via dei Servi 51, Firenze

All’epoca di Cosimo I de’ Medici l’arte era lo strumento comunicativo più diffuso, sia per la Chiesa che per lo Stato. Il Concilio di Trento ha poi invitato le istituzioni committenti a ripensare i temi tradizionali, e all’interno di questa dinamica avevano particolare importanza sia l’evidente continuità dottrinale con l’arte dei periodi precedenti, sia una discontinuità corrispondente alla nuova enfasi tridentina sulla catechesi.

Il 14 e il 15 novembre nelle distinte sedi delle due istituzioni promotrici 12 studiosi illustreranno momenti ed episodi di questo passaggio carico di significato. A completamento della giornata di studio, il 14 novembre, dalle 19 alle 21, si terrà l’apertura serale della Cattedrale alla cittadinanza, con visite guidate sul tema. Ingresso libero fino a esaurimento posti. Orari visite: 19.00, 19.30, 20.00, 20.30, gruppi di 10 persone. Entrata: Porta del Campanile

È consigliata la prenotazione per prenotarsi scrivere a eventi@operaduomo.firenze.it

Scarica il programma

Marino Ceccarelli Agnese Shomefun Scuola di arte sacra firenze allievi corso oreficeria

Due ex allievi alla Milano Jewelry Week

Si tratta di Agnese Shomefun e Marino Ceccarelli che hanno da poco aperto una loro attività nel centro di Firenze.

Chi è Agnese Shomefun

Nel 2007 avvia la propria attività imprenditoriale nel mondo del Gioiello Tessile Artigianale, influenzata dal background culturale della famiglia.

Su consiglio del M° Paolo Penko, socio fondatore della Scuola di Arte Sacra, inizia nel 2015 a frequentare il corso di Designer in Artigianato che conclude con profitto specializzandosi in Oreficeria. Grazie al corso ha potuto confrontarsi con il mondo orafo frequentando un Tirocinio Formativo presso la ditta Artigiana Fiorentina ed successivamente con lo stage presso NAA-Studio.

Oggi sta realizzando il suo sogno di diventare orafo professionista, ha aperto un laboratorio nel centro della sua Firenze, nella zona tipica dell’oreficeria fiorentina, Pontevecchio.

Per la Milano Jewelry Week, Agnese Shomefun ha creato la collezione: SOFT DREAMS
Tecnica: Fusione artistica a cera persa
Materiale: Argento 925 /1000

“Fin da piccola ho respirato in casa la vita della sartoria. Mia mamma e mia nonna lavoravano con fili e tessuti. Ho visto i mille colori e la sinuosa morbidezza delle stoffe pregiate e dei ricami. Io cerco di dare all’oro ed all’argento quella sottile leggerezza dei fili, dei tessuti e dei nodi che si intrecciano nei ricordi di bambina innamorata di quel mondo di favola.”

dice Agnese Shomefun

Chi è Marino Ceccarelli

Dopo essersi occupato di scultura per oltre venti anni, sopratutto marmo e bronzo, ha conosciuto la Scuola di Arte Sacra di Firenze nel 2016.

Successivamente ha aperto il proprio laboratorio orafo e frequentato il corso di Rhinoceros tenuto dal M° Francesco Paganini, docente di oreficeria della Scuola di Arte Sacra.

Attualmente si occupa del suo brand orafo Marenero.

Marino Ceccarelli Scuola di arte sacra firenze allievi corso oreficeria

Per la Milano Jewelry Week, Marino Ceccarelli ha creato la collezione: RACCONTI DEL MARE
Tecnica: Fusione artistica a cera persa
Materiale: Bronzo placcato oro a spessore

“Giuro che stavo facendo un anello… Sarà stata poi la voglia di cielo, di sole, di mare… Forse il ricordo del vento e dell’acqua salata… Con la bassa marea è emerso questo pezzo di scoglio e mi ci si è incagliato il cuore.”

dice Marino Ceccarelli
ARTIS ACRE NEWS_ La Scuola secondo lo schema AGIL

ARTI SACRE NEWS: La Scuola secondo lo schema AGIL

La Scuola di Arte Sacra Firenze ONLUS è protagonista di un interessante articolo su Arti Sacre News in cui viene affrontato lo Schema AGIL.

“ArtiSacreNews è un nuovo progetto editoriale indipendente, senza affiliazioni alcuna a manifestazioni o associazioni e che ha come obiettivo la valorizzazione e promozione del grande patrimonio culturale, materiale e immateriale, che da sempre le Arti Sacre hanno costituito per il nostro paese. ” spiega Angelomaria Alessio nell’editoriale del primo numero.
Un progetto che la scuola vuole sostenere ed in cui crede. Un’opportunità di comunicare al passo con i tempi.

Leggi il nostro articolo online per scoprire di più

Non dimenticare di visitare il nuovo artisacrenews

Bacheca-Sacred-Art-School

Insegnamenti 2019/2020

Inaugurazione Scuola di arte sacra 2019

Inaugurazione dell’VIII Anno Accademico 2019/2020

Sabato 19 ottobre 2019 si terrà la giornata di inaugurazione del VIII a.a. della Scuola di Arte Sacra Firenze ONLUS.

Il Programma, qui di seguito, è diviso in due parti: la Santa Messa, che sarà ufficiata presso la Chiesa di San Michele Visdomini, e l’Atto Accademico con Lectio Academica, ospiti dell’Istituto Degl’Innocenti di Firenze.

S. Messa

ore 10.00

Si terrà presso la Chiesa di San Michele Visdomini,
Via dei Servi, angolo Via Bufalini

Atto Accademico

11.00

Presso la sala Poccetti dell’Istituto degli Innocenti,
in piazza Santissima Annunziata

a seguire

Lectio Academica

diMons. Timothy Verdon, direttore del Museo dell’Opera di Santa Maria del Fiore

sul tema

“Il Sacro e l’arte. La luce di Dio nel segno dell’uomo”

Scuola di Arte Sacra Firenze ONLUS

+39 055 350376
info@sacredartschool.com

Scuola di arte sacra didacta 2019

Fiera Didacta 2019

La Scuola di Arte Sacra presente alla più importante fiera italiana per il mondo scolastico

La terza edizione di Didacta si svolgerà a Firenze dal 9 all’11 ottobre 2019 presso la Fortezza da Basso. L’obiettivo della fiera è di favorire il dibattito sul mondo dell’istruzione con un format che si sviluppa su due livelli: un’area espositiva e uno spazio dedicato agli eventi.

La Scuola di Arte Sacra sarà presente presso lo stand della Regione Toscana “La Toscana fa scuola”.

Maggiori informazioni sul sito dell’evento

Tra Arte e Fede

Tra Arte e Fede – Dialoghi per Capire, con Mons. Timothy Verdon

DIALOGHI PER CAPIRE
TRA ARTE E FEDE

Lezione a cura di Mons. Timothy Verdon,
Direttore del Museo dell’Opera del Duomo di Firenze

Timothy Verdon ha dedicato la vita allo studio dell’arte.

Autorevole storico dell’arte, in particolare del Rinascimento italiano, ne ha indagato con originalità le relazioni con la fede cristiana, sia dal punto di vista teologico che della devozione popolare.

Il Museo dell’Opera del Duomo, da lui diretto e di cui ha firmato la nuova sistemazione, è un esempio eloquente di una narrazione in cui sia percepibile il dialogo tra l’arte cristiana e la fede.

Un dialogo che, anche dal punto di vista didattico, è al centro della Scuola di Arte Sacra.

LUNEDÌ 20 MAGGIO 2019 | ORE 15.30
SCUOLA DI ARTE SACRA FIRENZE ONLUS

Ingresso gratuito fino a esaurimento posti

Consegna del Tabernacolo

Il Tabernacolo Eucaristico per la Chiesa di Maria Santissima Madre di Dio a Calenzano

Domenica 12 maggio 2019, ore 11.00:  Santa Messa e a seguire la Benedizione del tabernacolo, realizzato dalla  Bottega della Scuola di Arte Sacra.

Parrocchia di Maria Santissima Madre di Dio
Via della Conoscenza, 4,
50041 Calenzano FI 

Copertina Seminario Leanardo Da Vinci

Seminario di studio su Leonardo da Vinci

In occasione del 500 anniversario della morte del grande artista e scienziato

Martedì 21 maggio 2019

ore 9.30 – 12.30
Ufficio Scolastico Regionale della Toscana
Via Mannelli, 113, Firenze

Programma

9.30

saluti del professor Ernesto Pellecchia, Direttore dell’USR Toscana

10.00 – 12.30

Lezione del Professor Massimo Gulisano, Università di Firenze e Scuola di Arte Sacra Firenze:

“Leonardo da Vinci: l’anatomia tra arte e ricerca” I Parte

Durante la lezione si svolgerà anche una dimostrazione di ritratto scultoreo con Fernando Cidoncha e Giorgia Petrone (Scuola di Arte Sacra Firenze)

modera: Professoressa Milva Segato, USR Toscana

visita alla certosa

Per una fotografia come via alla Bellezza

In dialogo con le arti e le dinamiche visive

Proseguono gli incontri “Dialoghi per Capire” con artisti e professionisti del mondo dell’arte: il prossimo si terrà sabato 27 aprile nella splendida cornice della Certosa di Firenze, dove la Comunità di san Leolino, a cui è stato affidato il complesso monumentale, ci aiuterà a situarci con un’introduzione alla spiritualità certosina. A seguire avremo l’incontro con Carmelo Mezzasalma, fondatore della Comunità di San Leonino, e con il prof. Giovanni Padroni, autore di “Fotografia come via alla Bellezza”.

Nel corso dell’incontro verranno proiettate immagini di Giovanni Padroni.

L’ultimo incontro “Masaccio e Rublëv: La Trinità. Una doppia lettura” con Cristina Acidini, presidente dell’Accademia delle Arti del Disegno, e Giuseppe Ghini, docente ordinario di Slavistica all’Università di Urbino, ci ha aiutato a entrare in confidenza con l’arte e la spiritualità orientale ortodossa e a confrontarla con la nostra tradizione classica.

Prima ancora si sono alternati pensatori del calibro di Sergio Givone, docente di estetica all’Università di Firenze; artisti come Beatrice Serpieri, prestigiosa ritrattista ideatrice della “fotogenia dell’anima”; Claudio Maccari, art designer.

Quando e Dove

Certosa di Firenze
Via del Ponte di Certosa, 1, 50124 Firenze FI

Sabato 27 aprile 2019
Ore 9.45