GETSEMANI - Sofia Novelli - 2016

Cari studenti e care studentesse…

Cari studenti e care studentesse,
il periodo che stiamo attraversando rappresenta una sfida per l’Italia e per il mondo, e la Sacred Art School Firenze, evidentemente, non ne è esclusa. A riguardo ricordiamo che gli aggiornamenti sanitari e legislativi sono disponibili sui canali del Governo Italiano, della Protezione Civile e della Regione Toscana1. Al fine di facilitare il contenimento dell’emergenza ed un quanto più pronto recupero, raccomandiamo la responsabilità nel seguire le norme di prevenzione, vivendole con spirito quotidiano in una fase che, nel suo carattere difficile ma provvisorio, è diventata una nuova normalità.

Il messaggio, tuttavia, non vuole sovrapporsi agli indirizzi tecnici degli organi competenti; piuttosto è nostra intenzione condividere alcune riflessioni sul senso che per noi, come comunità della Scuola, la situazione presente può assumere. 

Il Coronavirus (COVID-19) si sta dispiegando in Quaresima, il tempo dell’anno liturgico nel quale i cristiani riflettono particolarmente su chi siamo noi per Dio e chi Lui sia per noi, sui veri valori della vita, sulle ragioni profonde per cui noi siamo all’esistenza in tutto ciò che facciamo. 

Affinché la circostanza di non incontrarci a Scuola si trasformi, per noi e per il prossimo, da ostacolo in opportunità, dobbiamo approfondire le ragioni che ci hanno spinti a scegliere la Scuola d’Arte Sacra per dare un contributo positivo al mondo, per esserne il sale e la luce, per lasciare la nostra orma sui cammini della terra. 

La Quaresima insegna altresì che il sentiero della Croce sbocca, attraverso di essa, nella Risurrezione. La Scuola guarda in avanti, poiché ogni crisi è destinata a terminare per definizione, ma è anche un momento di verifica intelligente che, se ben sfruttato, consolida ciò che è stato costruito sulla roccia. Radichiamoci con più autocoscienza sul mistero per cui il buon Dio ci ha messi al mondo adesso e ci ha condotti fino alla Scuola. 

Chiediamoci come continuare la formazione nella forzata lontananza, come in essa esercitare la creatività, come capire meglio la direzione che oggi intravediamo; chiediamoci di cosa abbiamo bisogno come uomini e donne che si avvicinano all’arte sacra ed alla cultura, e di cosa manchi il mondo che cerca la Verità troppe volte senza trovarla. Chiediamoci come la Scuola possa e debba aiutarci a rispondere.

Nel mentre ci teniamo in costante contatto con un’ulteriore forma della “didattica sperimentale” che ci contraddistingue, cogliendo così una prima occasione di crescita: stiamo attivando modalità di insegnamento online tramite lezioni registrate e/o video-conferenza, fatto salvo che tutti i docenti sono sempre a vostra disposizione a mezzo telefonico ed internet. Non esitate a contattarli per ogni esigenza didattica e logistica, grande o piccola: la Scuola d’Arte Sacra resta il vostro punto di riferimento.

Il nostro pensiero va ai malati, alle vittime ed agli operatori sanitari. Ringraziamo il personale della Scuola che permette la gestione della contingenza. Chiediamo a tutti i credenti fra noi di pregare per le moltissime categorie coinvolte, sì, ma anche e di più per la nostra comunità didattica e scolastica. Prepariamoci in questo modo alla Risurrezione di Cristo, ed a riprendere in pieno le nostre attività tanto importanti per la ricerca di Sacro che mai abbandona l’Uomo. 
Formuliamo a tutti voi ed a chi vi è caro i più sinceri auguri, dandovi appuntamento a presto.

Con affetto,
Nacho

La grandezza della maternita Dialoghi per Capire Scuola di Arte Sacra

La grandezza della maternità nella Madonna e in ogni donna

DIALOGHI PER CAPIRE

A cura della Dott.ssa Anna Borgia e della Prof.ssa Serena Guerri

La Dott.ssa Anna Borgia, Presidente dell’Università delle Mamme e dei Papà, e la Prof.ssa Serena Guerri, portavoce di Flora Gualdani, affronteranno il tema della maternità partendo dal testo della catechesi per l’Avvento tenuta da Flora Gualdani, fondatrice dell’opera “Casa Betlemme”, ad un gruppo di sposi guidati da Padre Maurizio Botta presso la parrocchia Santa Maria in Valicella nel dicembre 2016

SABATO 18 GENNAIO 2020 | ORE 10.00
SCUOLA DI ARTE SACRA FIRENZE ONLUS

Ingresso gratuito fino a esaurimento posti

Pour envoi mail Notre Dame

Consegna Bassorilievo per la Église Notre-Dame-des-Accoules

Sabato 11 gennaio 2020, avverrà la consegna del Bassorilievo, opera del M° Cody Swanson, presso la Église Notre-Dame-des-Accoules di Marsiglia.

M° Cody Swanson, autore dell’opera, docente di scultura della Scuola di Arte Sacra.
I passi dell arte - percorso per artisti non vedenti

Conferenza stampa – I Passi dell’Arte

Venerdì 10 gennaio 2020, ORE 11.00
presso
Scuola di Arte Sacra Firenze ONLUS

Conferenza Stampa

I giornalisti sono invitati alla conferenza stampa per la presentazione di ‘I Passi dell’Arte – Percorso formativo in arti plastiche per artisti non vedenti e ipovedenti’.

Si tratta della seconda edizione del corso per artisti non vedenti e ipovedenti, ideato dall’artista non vedente Andrea Bianco e organizzato dalla Scuola di Arte Sacra di Firenze.

La prima edizione si svolse nel 2015. Le iscrizioni si chiuderanno il 30 aprile 2020.

Parteciperanno il direttore della Scuola Giorgio Fozzati, il direttore del corso M° Fernando Cidoncha e l’artista ideatore del corso, lo scultore Andrea Bianco.

Come sostenere I Passi dell’Arte

Tra gli obiettivi che si prefigge la Suola anche quello di tenere un costo accessibile a tutti. Per questo motivo il corso, già sostenuto dal contributo di molte persone, enti e istituzioni, sarà finanziato pure con una cena di raccolta fondi, in programma il 25 gennaio al Ristorante La Loggia al piazzale Michelangelo.

I giornalisti sono invitati a partecipare

ARTIS ACRE NEWS_ La Scuola secondo lo schema AGIL

ARTI SACRE NEWS: Master in Arte Sacra

La Scuola di Arte Sacra Firenze ONLUS è presente anche questo mese su Arti Sacre News

Nel articolo di questo mese si parla del nuovo Master in Arte Sacra che la scuola propone in collaborazione con la IUL – Università Telematica degli Studi

Il titolo del Master attribuisce 60 CFU (Crediti Formativi Universitari) e dà diritto a 3 punti spendibili nelle graduatorie provinciali e d’istituto del personale docente della scuola, secondo le normative vigenti in materia (approfondimenti dal MIUR)

RELIQUARIO BEATO NICCOLÒ STENONE - Francesco Paganini

Premiazione “Medaglia di Stenone 2019”

Memoria liturgica del Beato Niccolò Stenone

Anatomista Geologo Vescovo
(Copenaghen 1638- Schwerin 1686)

PROGRAMMA

S. MESSA

Insigne Basilica di San Lorenzo

Giovedì 5 dicembre 2019 | ore 18.00

Concelebrazione presieduta da
mons. Marco Domenico Viola

Premiazione “Medaglia di Stenone 2019”

Prof. Francesco Paganini e allievi della Scuola d’arte sacra di Firenze (scopri la Bottega della Scuola)

Dott.ssa Fulvia Zeuli

Mons. Timothy Verdon

P. Gheorghij Blatinskij

Reliquario del Beato Niccolò Stenone, opera realizzata dal M° Francesco Paganini insieme agli allievi della Scuola di Arte Sacra

Maria, madre e discepola

DIALOGHI PER CAPIRE

a cura di Don Francesco Vermigli

L’incontro si svolge in prossimità della festa dell’Immacolata Concezione, una delle feste mariane più amate, e all’inizio dell’Avvento ed è teso a indagare dal punto di vista teologico la figura di Maria madre nella Chiesa oggi.

Francesco Vermigli, che è docente di mariologia presso la Facoltà Teologica dell’Italia Centrale, ha pubblicato diversi saggi sia di ambito medievistico (sulla letteratura cisterciense, sulla mistica mediolatina e sulla storia della Chiesa dell’XI-XII sec.), sia di contenuto teologico (in ambito cristologico, ecclesiologico e antropologico).

SABATO 7 DICEMBRE 2019 | ORE 10.00
SCUOLA DI ARTE SACRA FIRENZE ONLUS

Ingresso gratuito fino a esaurimento posti

Percorso Artisti non vedenti Volto Donna

I Passi dell’Arte: come sostenerci

La Sacred Art School ha deciso di ripetere l’esperienza positiva del 2015, progettando questa volta un percorso formativo in arti plastiche, un vero e proprio cammino che proseguirà negli anni.

Puoi sostenerlo in due modi:

1) Cena di raccolta fondi

25 gennaio 2020
presso
Ristorante La Loggia del Piazzale Michelangelo

Con la cena sosterrai anche l’Istituto degli Innocenti

Parte del ricavato sarà devoluto per la mostra collettiva ideata per il Museo degli Innocenti che presenterà una selezione di opere di artisti profondamente emblematici.

C’è nel bambino un’immensa forza inconscia, che si manifesta nei suoi disegni…

Vasilij Kandinskij

Grazie a chi già ci sostiene per renderla una serata indimenticabile

Main sponsor della serata è la famiglia d’Ambra, Riccardo e Loretta e i loro figli Agostino, Francesco, Silvia, Maria Teresa, Antonella, Luciana, Laura e Cristiana, ristoratori della Trattoria Il Focolare di Ischia.

Martino Biscardo, con l’azienda di famiglia che da 140 anni produce vino a Soave, offre il suo Prosecco Millesimato.

Prenotarsi alla cena è semplice: basta effettuare un bonifico bancario a

SACRED ART SCHOOL FIRENZE – ONLUS
BANCA INTESA SAN PAOLO
Piazza Paolo Ferrari, 10 20121, Milano
Filiale Accentrata Terzo Settore
Cod. ABI 03069
Cod. CAB 09606
IBAN: IT82 F030 6909 6061 000 000 66446
BIC: BCITITMM

Contributo minimo suggerito per persona 100,00 €

Causale: “contributo per il corso di scultura per artisti non vedenti” e poi mandare a letizia@sacredartschool.com la conferma del bonifico.

2) Donazione libera

Potrai godere delle agevolazioni fiscali previste per chi dona alle ONLUS.

E’ possibile effettuare una donazione attraverso bonifico bancario o assegno, per la quale la scuola rilascia una ricevuta prevista per legge e valida per la detrazione fiscale.

Le donazioni sono utilizzate per incrementare il Fondo Borse di Studio.

Coordinate bancarie:
SACRED ART SCHOOL FIRENZE – ONLUS
BANCA INTESA SAN PAOLO
Piazza Paolo Ferrari, 10 20121, Milano
Filiale Accentrata Terzo Settore
Cod. ABI 03069
Cod. CAB 09606
IBAN: IT82 F030 6909 6061 000 000 66446
BIC: BCITITMM

Arte e vita religiosa

Arte e Vita Religiosa al Tempo di Cosimo I

Continuità e Cambiamento

Promosso da Opera di Santa Maria del Fiore e Kunsthistorisches Institut in Florenz

14 NOVEMBRE La Cupola, Vasari e Zuccari, il Duomo e Cosimo I Opera di Santa Maria del Fiore presso Antica Canonica di San Giovanni, Sala Brunelleschi, Piazza San Giovanni 7, Firenze

15 NOVEMBRE Vita religiosa a Firenze nel Cinquecento. Arte, tradizioni, pluralità Kunsthistorisches Institut in Florenz presso Palazzo Grifoni Budini Gattai, Via dei Servi 51, Firenze

All’epoca di Cosimo I de’ Medici l’arte era lo strumento comunicativo più diffuso, sia per la Chiesa che per lo Stato. Il Concilio di Trento ha poi invitato le istituzioni committenti a ripensare i temi tradizionali, e all’interno di questa dinamica avevano particolare importanza sia l’evidente continuità dottrinale con l’arte dei periodi precedenti, sia una discontinuità corrispondente alla nuova enfasi tridentina sulla catechesi.

Il 14 e il 15 novembre nelle distinte sedi delle due istituzioni promotrici 12 studiosi illustreranno momenti ed episodi di questo passaggio carico di significato. A completamento della giornata di studio, il 14 novembre, dalle 19 alle 21, si terrà l’apertura serale della Cattedrale alla cittadinanza, con visite guidate sul tema. Ingresso libero fino a esaurimento posti. Orari visite: 19.00, 19.30, 20.00, 20.30, gruppi di 10 persone. Entrata: Porta del Campanile

È consigliata la prenotazione per prenotarsi scrivere a eventi@operaduomo.firenze.it

Scarica il programma

Arte e Teologia

Arte e teologia delle cose ultime, tra Duecento e Quattrocento

DIALOGHI PER CAPIRE

a cura di Don Gianni Cioli

L’incontro non a caso si svolge nel mese di novembre tradizionalmente dedicato alle anime dei defunti.

Gianni Cioli, che è docente di morale presso la Facoltà Teologica dell’Italia Centrale e membro del Consiglio Direttivo della Scuola di Arte Sacra, ha pubblicato nel 2015 uno studio molto originale sul tema della morte in alcune opere d’arte, perlopiù toscane, a cavallo tra Duecento e Quattrocento, e da esso prenderà spunto per approfondire il tema.

SABATO 16 NOVEMBRE 2019 | ORE 10.00
SCUOLA DI ARTE SACRA FIRENZE ONLUS

Ingresso gratuito fino a esaurimento posti

Prenota